Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Scuola dell'Infanzia

Indirizzo: Località Piana Sud

Tel: 0781-856501

Referente di plesso: ins. Maria Luigia Cambiaggio

Qualche informazione sulla scuola

L'edificio è situato in una zona periferica dell'abitato, dove è sorto un nuovo quartiere e sono dislocati servizi importanti come le Poste e il presidio sanitario locale.

La struttura è di nuova costruzione ed è attrezzata di aule spaziose, di laboratori, di una palestra e di una sala giochi, di una sala adibita a refettorio.

nella scuola è collocata  cucina, dove vengono preparati i pasti per tutti gli alunni dell'Istituto che usufruiranno di questo servizio.

Tempo scuola

40 ore settimanali, distribuite su 5 giorni (dal lunedì al venerdì), dalle ore 8,15 alle ore 16,15. Servizio mensa: ore 12,30/13,30.

Logo articolazione della Giornata InfanziaArticolazione della giornata

  • Accoglienza: dalle 8,15 alle 9,30
  • Attività nello spazio sezione: dalle 9,30 alle 11,30
  • Preparazione al pranzo e pranzo: dalle 12,30 alle 14,00
  • Gioco libero: dalle 13,30 alle 14,00
  • Attività spazio sezione o laboratorio: dalle 14,00 alle 15,30
  • Riordino e merenda: dalle ore 15,30 alle 15,45
  • Uscita: dalle 16,00 alle 16,15

La sezione primavera

Sezione PrimaveraSi rivolge a bambini di età compresa tra i 18 e 36 mesi.

Il servizio è attivato nello stesso complesso della Scuola dell'Infanzia. Ospita 20 bambini dai 18 ai 36 mesi. 

Potete conoscerne meglio il funzionamento visitando la pagina dedicata alla Sezione Primavera

 

 I progetti e le attività

ATTIVITA’ MUSICALE

Il canto è un’attività di fondamentale importanza nella scuola dell’infanzia, che diventa un’azione comunicativa in grado di coinvolgere tutti i bambini.

Il laboratorio musicale  ha visto la partecipazione di tutti gli alunni della scuola: venivano riuniti in un grande gruppo, una volta la settimana, sotto la guida di due esperti. I bambini hanno imparato canti della tradizione natalizia, che hanno avuto come epilogo il saggio di Natale;  canti e giochi musicali in dialetto della tradizione locale; canti per bambini della tradizione in genere. L'attività si è conclusa con il saggio di fine anno, nel quale i bambini hanno augurato a tutti i presenti (... e assenti) buone vacanze.  Ci proponiamo  di riconfermare tale laboratorio anche il prossimo anno scolastico.

LABORATORIO DI PSICOMOTRICITA'

Ha visto impegnate a turno tutte le sezioni nello spazio palestra. Il gioco è stata la metodologia privilegiata. I più piccoli hanno iniziato a prendere coscienza del loro corpo; i più grandi, con l’utilizzo di attrezzi ginnici e materiali di recupero, ha imparato ad usare in modo più consapevole il corpo nello spazio e nel tempo. Hanno imparato a rapportarsi nello spazio (sopra-sotto , dentro-fuori, davanti- dietro,in alto-in basso);  hanno rafforzato la lateralità; hanno fatto la “ginnastica” delle mani, che ha favorito la relazione corporea tra i bambini ed consentito di capire la potenzialità del linguaggio delle mani. 

Questo laboratorio è stato molto apprezzato dai bambini e dalle insegnanti. 

LABORATORIO “LETTURA E BIBLIOTECA”

Il laboratorio lettura è stato attivato durante tutto l’anno scolastico. I bambini, a turno per sezione e suddivisi in gruppi, si spostavano nel laboratorio, dove è stata allestita una piccola biblioteca. Lì hanno preso dimestichezza col libro e con le immagini, arricchendo le competenze linguistiche, espressive, relazionali e logiche. Hanno costruito diversi libri utilizzando alcune tecniche espressive (disegno, collage, ritaglio, pennellato ecc.). Le sezioni A e B (bambini di 5 anni) hanno attivato anche il prestito, costruito un libricino in tabarchino e realizzato un CD.  L’interazione tra i diversi linguaggi proposti sia nel laboratorio di lettura che in quello psicomotorio è stata la metodologia seguita.

I bambini, inoltre, hanno partecipato ad un progetto proposto dalla biblioteca comunale “ Noti per leggere, sezione Crescere con i libri”, nel quale hanno visionato dei libri e ascoltato la lettura dei testi fatta dalle maestre. In seguito hanno scelto il libro che a loro è piaciuto di più, sia come contenuti che come immagini. 

LABORATORIO PLURILINGUE SUL TABARCHINO

La Scuola dell’Infanzia ha incentrato le proprie proposte didattiche sui seguenti contenuti : le feste, le fiabe, i giochi.

Le attività si sono svolte nel Laboratorio Plurilingue ed hanno coinvolto tutti i bambini della Scuola e cioè quelli di tre anni del gruppo giallo, quelli di quattro del gruppo verde e quelli di cinque del gruppo azzurro. Nel laboratorio sono state raccontate e rappresentate fiabe e filastrocche; per ogni mese dell’anno, in concomitanza a delle ricorrenze speciali per la tradizione isolana, si sono rivissuti eventi storici e culturali; si sono realizzati cartelloni murali; scenette tratte dalla cultura popolare; si sono cantate canzoni tipiche della tradizione; si sono preparati dolci collegati alle feste. I bambini hanno conosciuto "personaggi", costruiti sotto forma di pupazzo, come il Carnevale e la Quaresima. Tutte le attività che si sono realizzate, hanno utilizzato la lingua tabarchina come mezzo di comunicazione orale, per cui tutte le maestre coinvolte nel progetto, durante le ore di laboratorio, si rivolgevano ai bambini in tabarchino. Tutti gli alunni della Scuola dell’Infanzia hanno realizzato un libricino di elaborati grafici e pittorici nel quale sono state illustrate stagione per stagione, mese per mese le esperienze con la lingua. I lavori più rappresentativi eseguiti nelle tre sezioni sono stati raccolti in un c.d. Anche nello spettacolo di fine anno che si è svolto nel Cine-Teatro Mutua uno spazio particolare è stato dedicato alla lingua tabarchina con l’esecuzione di canti e la rappresentazione in forma recitata di scenette e filastrocche.   

LABORATORIO PLURILINGUE: "INGLESE ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA"

Nella sezione dei bambini di 5 anni alcune attività si svolgono in inglese con un lettore madrelingua.

ALTRI PROGETTI ATTIVATI 

Laboratorio scientifico, uscite didattiche in fattoria, gemellaggio con una scuola di Quartu Sant'Elena, progetto continuità con la scuola primaria e la sezione primavera. 

Un progetto speciale: ambienti bi-plurilingue                                    

Nel corso del 1° quadrimestre dell'a.s. 2013-2014 è stato avviato nella Scuola dell'Infanzia il progetto che prevede la costruzione di ambienti di apprendimento facendo uso di più lingue, a partire da quella locale, il Tabarkino. Si stanno attrezzando tutti gli spazi della scuola: ognuno ha il suo nome, oltre in italiano, in tabarkino, sardo, inglese e francese.

Progetti e attività

Sito realizzato da Pietro Cappai nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.56 del 21/06/2017 agg.01/09/2017